pagine

Translate

martedì 24 novembre 2015

COLPO DI FULMINE






"L'arte deve lasciare il segno

nel bene o nel male 
deve lasciare un segno
solo così compirà la sua missione."



















Amando l'arte non posso che raccontarvi la mia estasi 
davanti all'opera della Biennale di Venezia di quest'anno.

Quando sono entrata nel padiglione del Giappone 
sono rimasta incantata dall'opera dell'artista 
Chiharu Shiota
Mi sono ritrovata catapultata in un mondo magico 
dove quello che vedevo era l'intricato intreccio di fili rossi 
che creavano una pioggia di chiavi su due barche abbandonate.
Nonostante la moltitudine di persone che affollavano il padiglione 
mi sono persa in questa immagine onirica 
che rievocava la stessa laguna di Venezia 
mi sono persa nella nebbia dei fili
che mi hanno pervaso l'anima.




La poesia dell'immagine rimarrà nel mio cuore,

non puoi non amare l'arte
quando ti dona un paio d'ali per sognare,
sognare di volare via lontano 

















Il bello va condiviso
 =D
Angela

1 commento: